venerdì 19 marzo 2010

Petrucci: "Balotelli? Mourinho ha avuto ragione"



Il presidente del Coni dice la sua sulla decisione di lasciare il nerazzurro a Milano. "Se è stato escluso c'era un motivo e il risultato parla a favore dell'allenatore dell'Inter"







"Se è stato escluso c'era un motivo, e poi Mourinho aveva ragione, il risultato parla a suo favore". Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, fa i complimenti all'Inter per il passaggio ai quarti della Champions League e risponde così anche alle polemiche sulla mancata convocazione di Mario Balotelli per la gara con il Chelsea. "Il giocatore non si perde - ha detto Petrucci -, gioca nell'Inter e nell'Under 21. Basta con i soliti refrain anche sulla Nazionale: prima c'era Cassano, ora Balotelli. Se Lippi sceglie un altro va rispettato". Quanto alla vittoria di Londra, Petrucci ribadisce i "complimenti a Moratti, la realtà è che si è battuta una grande del calcio e il risultato dell'Inter vale di più. Ma voglio far notare una cosa: si parla sempre dei nostri stadi, avete visto su che campo si è giocato? Se fosse accaduto in Italia...".

abete — Il presidente della Figc Giancarlo Abete getta acqua sul fuoco: "Balotelli è stato lasciato a casa? Non bisogna personalizzare, si tratta di scelte che rientrano nella gestione di una squadra. E l'Inter ha vinto una partita in cui ha giocato da squadra dall'inizio alla fine. Il sorteggio? Visti gli accoppiamenti degli ottavi, con alcuni scontri eccellenti, c'è spazio per avere un po' più di fortuna nei quarti".




Nessun commento:

Posta un commento